• Spedizione gratuita da € 29

  • Consegna in 1-3 giorni

  • garanzia di rimborso 60 giorno

  • Consulenza gratuita
Niente più procrastinazione: 10 consigli per la procrastinazione classica

Procrastinazione: suggerimenti contro la procrastinazione e metodi che puoi utilizzare per proteggerti da essa

Coloro che ignorano costantemente le loro scartoffie, appuntamenti e compiti importanti possono soffrire di procrastinazione. Questo fenomeno è spesso chiamato anche “procrastinazione” e nel peggiore dei casi sfocia in depressione. Con questi 10 suggerimenti procrastinare procrastinatori mostrano il dito.

Chi non lo sa: Quando le scadenze e gli impegni si accumulano, le persone colpite tendono a rimandare le cose. Le bollette si accumulano sulla scrivania, l'ufficio delle imposte aspetta la dichiarazione dei redditi, che è attesa da tempo, mentre gli interessati aspettano Social Media Canali pazzeschi, navigazione sul web per occasioni o ultimi pettegolezzi. Benvenuto nella procrastinazione.

 

Cosa significa procrastinare?

La procrastinazione significa che noi Rimanda un'attività finché non ci travolge. Le persone con procrastinazione non possono né rispettare le scadenze né lasciarsi mettere sotto pressione. Il fenomeno è diffuso. Questo comportamento di procrastinazione è particolarmente patologico quando rimandiamo un'attività dopo l'altra.

Alcune persone a cui piace procrastinare ottengono la curva all'ultimo momento, altre minacciano di soffocare sotto il crescente peso della procrastinazione. La procrastinazione non è una malattia, ma ignorare costantemente i compiti può provocare depressionequando le persone, soprattutto gli studenti, non riescono più a far fronte alla pressione.

 

Causa: perché procrastiniamo?

Le possibili cause di procrastinazione includono:

  • Predisposizione di geni
  • bassi livelli di dopamina
  • Carenza di vitamine
  • Carenza di tirosina

Dipl-.Psico. Stephan Förster li vede La causa della procrastinazione nei nostri geni. Apparentemente, il 46% delle persone con procrastinazione ha una predisposizione genetica. Il comportamento procrastinante non è una malattia, tuttavia, motivo per cui non esiste un termine appropriato per il fenomeno della procrastinazione. Probabilmente le persone affette da procrastinazione non possono aiutare a procrastinare i problemi.

Inoltre, l' Il neurotrasmettitore dopamina può essere responsabile della procrastinazione. La dopamina è un'importante sostanza messaggera del sistema nervoso, che trasmette i segnali delle cellule nervose ed è meglio conosciuta come l'ormone della felicità, che assicura il buon umore. Se abbiamo troppo poca dopamina, non solo ci sentiamo di cattivo umore, ma tendiamo anche a procrastinare, perché i due ormoni dopamina e serotonina influenzano le nostre emozioni e la nostra forza motrice. Se i due neurotrasmettitori sono in equilibrio, siamo determinati e motivati. Tuttavia, una volta che c'è una carenza, tendiamo a fallire il nostro Supera la svogliatezza essere in grado di e quindi anche procrastinare.

La procrastinazione può essere causata da un disturbo dei recettori della dopamina e da una carenza di vitamine (C, B6 e B12). Anche una carenza di tirosina è un'opzione. La tirosina è un amminoacido considerato un precursore della dopamina.

 

La depressione come causa di procrastinazione

Se la carenza di dopamina persiste per un lungo periodo di tempo, può verificarsi depressione. Quando procrastiniamo, soffriamo di notti insonni e rimorsi che crescono nel tempo. Più compiti rimandiamo, più siamo depressi.

Vieni dall'altra parte stati d'animo depressivi non solo come conseguenza, ma anche come causa in questione. Ci paralizzano. Ci rendono incapaci di fare nulla. Poiché i nostri compiti rimangono incompiuti, la procrastinazione a volte ci porta in difficoltà finanziarie. I pubblici ministeri si trovano quindi in un circolo vizioso che non possono rompere.

 

La procrastinazione: chi influisce?

Secondo un sondaggio all'Università di Münster, il 10% degli studenti mostra un comportamento procrastinante. Secondo Förster, gli studenti di scienze umane o sociali dell'Università di Münster sembrano essere particolarmente procrastinati. Per questo motivo, Förster ha istituito una clinica di procrastinazione presso l'Università di Münster, che si rivolge agli studenti che credono di procrastinare.

Nella clinica ambulatoriale, Förster vuole influenzare positivamente la psiche degli studenti procrastinanti in modo che le persone colpite possano superare i sintomi della procrastinazione nella clinica ambulatoriale della procrastinazione. Tutti sono i benvenuti lì che hanno la sensazione di essere un procrastinatore e mostrare comportamenti patologici. Il supporto terapeutico può essere utile se preferisci fare cose piacevoli invece di adempiere ai tuoi doveri. Chiunque si accorga nell'autotest di aver bisogno di aiuto terapeutico è in buone mani nella clinica di procrastinazione dell'Università di Münster per ottenere il proprio Aumentare la produttività essere in grado di

In questi giorni, non sono solo gli studenti che sembrano procrastinare -  sempre più dipendenti e lavoratori autonomi ne risentono. Invece di iniziare l'attività a portata di mano, rimandano il lavoro per giorni o addirittura settimane. Secondo Förster, è un file Comportamento di procrastinazione per evitare stress e frustrazione. Tuttavia, questa non è una riduzione dello stress.

 

Conseguenze: la procrastinazione può farti ammalare a lungo termine

Più appuntamenti e compiti rimandiamo, maggiore sarà la pressione. Questo crea ancora più stress e frustrazione, che in realtà abbiamo cercato di evitare. A lungo termine, questo stress mette a dura prova il corpo e la psiche. Diventa problematico quando la procrastinazione diventa cronica. Se continuiamo a rimandare un'attività, è possibile rimandare Promuove la depressione e indebolisce il nostro sistema immunitario.

La procrastinazione è particolarmente comune tra i giovani. I single in particolare, che sono spesso indebitati o disoccupati, sono visti come procrastinatori. Per lo più hanno un reddito basso, motivo per cui non sono solo sotto Stress e stati d'animo depressivi, ma soffrono anche di solitudine. I sintomi sono persino esacerbati quando la paura del fallimento accompagna il disturbo. Gli obiettivi dei procrastinatori non solo sono troppo alti, ma sono anche irrealistici.

 

Superare la procrastinazione: è così che combatti la procrastinazione!

Questi suggerimenti ti aiuteranno a far fronte alla procrastinazione:

  • Inizia e basta
  • Buona pianificazione
  • Non fare pressione
  • Usa il flusso
  • Stabilisci piccoli obiettivi
  • Redigere un elenco di priorità
  • Lontano dal perfezionismo
  • Svolgi immediatamente compiti spiacevoli
  • cambiare nutrimento
  • Fai delle pause e fai un respiro profondo

 

Basta iniziare!

Sembra facile, ma spesso non lo è. Anche se ti senti immotivato o improduttivo, dovresti semplicemente iniziare invece di procrastinare. Se aspetti più di 72 ore, probabilmente non finirai mai il progetto. Quindi: fai un piano e inizia!

 

Una buona pianificazione è tutto!

Pianifica la tua giornata: questo è l'unico modo per superare in astuzia te stesso. È meglio prendere nota delle attività che devi svolgere il giorno successivo la sera prima. Se non lo scrivi, probabilmente tenderai a procrastinare. Al tuo gestione del tempo non devi esagerare in nessuna circostanza. Di tanto in tanto prenditi una pausa per evitare lo stress. Pianificali con te! Per un buon inizio di giornata, può essere utile anche se ne hai uno Routine mattutina che ti dà energia e motivazione positive.

 

Finalmente smettila di metterti sotto pressione!

Spesso mettiamo troppa pressione su noi stessi, motivo per cui a un certo punto ci arrendiamo. Se continuiamo a dirci che dobbiamo o dobbiamo fare qualcosa, mettiamo ostacoli a modo nostro. Piuttosto, renditi consapevole che hai una scelta. Le liste di cose da fare sono una delle tecniche anti-stress con cui puoi non solo pianificare i tuoi prossimi giorni, ma anche coordinare perfettamente i tuoi compiti e appuntamenti. La scelta è tua: decidi per il "loop infinito" o prendi la tua vita in mano!

 

Usa il "flusso"!

Conosci il flusso? Il flusso è uno stato creativo ed estremamente produttivo, noto anche come frenesia creativa. Essere nel flusso significa essere concentrato, concentrato e produttivo senza esaurirsi. Dimentichi lo spazio e il tempo e svolgi un compito al 100%. Per entrare nel flusso, l'applicazione del diritto Metodi di apprendimento Aiutarti.

 

Poniti piccoli obiettivi!

Invece di voler fare tutto in una volta, scegli quelli piccoli obiettivi prefissatiche puoi gestire anche tu. Ti fanno sentire come se avessi raggiunto qualcosa, mentre una lunga lista di cose da fare è piuttosto spaventosa. Ti sentirai molto più sicuro man mano che ti avvicinerai al tuo obiettivo passo dopo passo.

 

Redigere un elenco di priorità!

Non devi fare tutto allo stesso tempo. E certamente non subito. Ecco perché dovresti stabilire delle priorità. È meglio fare un elenco delle cose particolarmente importanti. Le attività un po 'più in basso nell'elenco possono essere completate in un secondo momento o delegate. Fallo come l'ex presidente degli Stati Uniti Dwight D. Eisenhower, che ha suddiviso i suoi compiti nelle categorie “importanti” e “urgenti” per utilizzare il suo tempo con saggezza.

 

Non deve essere sempre perfetto!

Cercare di essere sempre perfetto ti rallenterà. Finalmente smetti di essere perfetto concentrandoti su molte cose contemporaneamente invece di concentrarti su un dettaglio. Più attività svolgi, più è probabile che rimandi le cose. Ricorda: gli errori ne fanno parte. Espandono i tuoi orizzonti e ti fanno sentire meglio.

 

Fai sempre subito lavori spiacevoli!

A qualcuno piace mettere da parte le cose spiacevoli. La cosa fatale è che purtroppo non svaniscono nel nulla. Pertanto, dovresti sempre iniziare prima con queste cose. Il nostro consiglio: è meglio fare i compiti più difficili per prima cosa al mattino quando sei ancora pieno di energia.

 

Sei quello che mangi: l'alimentazione come fornitore di energia

Se ti trovi in ​​un buco creativo, dovresti pensare alla tua dieta. Cibo che ti rende felice, esistono davvero. voi stimolano il rilascio dei due ormoni della felicità dopamina e serotonina. Anche gli alimenti ricchi di triptofano dovrebbero essere presenti più spesso nel menu, un precursore della serotonina.

Gli alimenti ricchi di triptofano sono:

  • Carne
  • Anacardi
  • semi di soia
  • funghi
  • Quinoa
  • Amaranto
  • miglio
  • semi di girasole
  • fave di cacao

Altrettanto importanti sono la vitamina D solare e gli acidi grassi omega-3, che regolano il trattamento delle due sostanze messaggere. Pesce, frutti di mare e oli vegetali, soprattutto salmone, aringa, canapa, semi di lino e noci, sono tra i fornitori più importanti in questo senso. Da non dimenticare le vitamine B6 e B12, che si trovano anche principalmente negli alimenti di origine animale.

 

Fai delle pause e fai un respiro profondo!

Senza una pausa, anche il motore più potente alla fine fallirà. Hai anche bisogno di tempo in mezzo Relax. Chiunque lavori continuamente, ad un certo punto subisce un esaurimento. Se vuoi superare la tua crisi creativa, dovresti fare una pausa e fare un respiro profondo. Bastano pochi minuti per ricaricare le batterie. Un classico pisolino può fare miracoli a questo proposito. Tuttavia, per essere in forma e riposati, il pisolino non dovrebbe durare più di 20 minuti. Un altro supporto per aumentare le prestazioni può essere nelle pause Tecniche di rilassamento sein.

 

Conclusione

Se sei una di quelle persone a cui piace rimandare i propri compiti e attività, prendi a cuore questi 10 consigli se finalmente vuoi cambiare qualcosa nella tua situazione. La montagna all'inizio sembra enorme e difficilmente gestibile, ma una volta che inizi, imposta un piano con piccoli obiettivi e concediti piccole pause, sei sulla strada giusta! Attaccalo oggi e trova un piano!