• Spedizione gratuita da € 29

  • Consegna in 1-3 giorni

  • garanzia di rimborso 60 giorno

  • Consulenza gratuita
Carenza di minerali: tutto sulla quantità e gli oligoelementi e su come ottimizzare la tua salute

Carenza di minerali: tutto sulla quantità e gli oligoelementi e su come ottimizzare la tua salute

Stanchezza, svogliatezza, crampi muscolari, crescita stentata, anemia: una carenza di minerali può avere molti sintomi. Ti mostreremo quali minerali sono particolarmente importanti per il corpo e come puoi soddisfare il tuo fabbisogno giornaliero per evitare una carenza di minerali.

Molti prestano molta attenzione a quelli comuni Macronutrienti Proteine, Carboidrati e Grassi. Quello che molti non tengono in considerazione, tuttavia, è l'importanza dei micronutrienti, tra cui vitamine, minerali e oligoelementi. La mancanza di minerali o vitamine in particolare può compromettere gravemente funzioni importanti e le prestazioni del tuo corpo.

I minerali e gli oligoelementi sono essenziali per il tuo corpo. Ciò significa che hai l'estensione Devi consumare minerali ogni giorno per essere sano e in forma. Non appena mancano alcuni minerali importanti, possono verificarsi perdita di capelli, affaticamento, unghie fragili, problemi di pelle e scarsa concentrazione. Una carenza di minerali spesso passa inosservata per molto tempo fino a quando i sintomi non peggiorano. Molte persone pensano alla vitamina C quando si tratta di carenze minerali, ma lo sono Magnesio, Ferro, iodio, molibdeno, selenio e Vitamina D alcuni dei minerali più importanti di cui raramente ne hai abbastanza.

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

 

Cosa sono i minerali?

Sono minerali Nutrienti di cui il tuo corpo ha bisogno ogni giorno. L'organismo non può produrre da solo determinati minerali, motivo per cui ne hai bisogno Consumare regolarmente attraverso la dieta deve garantire l'approvvigionamento ed evitare una carenza di minerali. Fondamentalmente, i minerali sono dentro

  • Impostare gli elementi
  • oligoelementi

assegnato. Il fabbisogno giornaliero raccomandato per i singoli minerali è spesso da considerare come una linea guida, poiché fattori come il peso corporeo, la quantità di sudore, l'esercizio o lo stress possono avere un'influenza sul fabbisogno di nutrienti.

 

Cosa sono gli elementi impostati?

Sono elementi fissi Sostanze di cui il corpo ha bisogno in grandi quantità. Gli elementi quantitativi più importanti sono tra gli altri:

  • Calcio
  • Magnesio
  • Potassio
  • sodio

Gli elementi dell'insieme sono noto anche come elettroliti diventare. Gli elementi del set assumono numerosi compiti nel corpo umano. Non solo regolano la pressione sanguigna, ma sono anche responsabili della trasmissione dei nutrienti e della regolazione del bilancio idrico. Il sodio, che spesso si trova come cloruro di sodio nel sale, svolge un ruolo di primo piano nell'equilibrio idrico e, insieme al potassio, è molto importante per le nostre cellule nervose. Sia il sodio che il potassio servono a questo Trasmissione di impulsi elettrici tra le cellule nervose necessaria. Quando il nostro corpo suda, c'è una perdita di elettroliti, che possiamo assorbire con sufficiente assunzione di liquidi.

 

BRIGHT MOOD kaufen

 

Inoltre, i minerali sono responsabili del trasporto del glucosio e dei blocchi costitutivi delle proteine ​​essenziali (amminoacidi). Anche se l'equilibrio elettrolitico è molto importante per il nostro corpo, soprattutto negli atleti, è necessario prestare particolare attenzione al dosaggio quando si assumono preparati con potassio. Il sovradosaggio di potassio dovrebbe essere assolutamente evitato. Per prevenire una carenza di potassio, è assolutamente sufficiente fare affidamento su verdure, albicocche, patate o altre fonti di potassio nella propria dieta.

 

Cosa sono gli oligoelementi?

Come suggerisce il nome, è un file Elemento traccia presente solo sotto forma di tracce. Il corpo ne ha bisogno quotidianamente, ma non in quantità così grandi come gli elementi sfusi. Gli oligoelementi più importanti includono:

  • Eisen
  • molibdeno
  • iodio
  • Zink
  • rame
  • Selen
  • Fluor 

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

 

Quali sono le cause di una carenza di minerali?

Le diete e una dieta squilibrata e sbilanciata possono favorire una carenza di minerali. Inoltre, le seguenti cause possono portare a una carenza di minerali:

  • Intolleranze alimentari e allergie (intolleranza al lattosio)
  • forte sudorazione
  • Disturbi alimentari (anoressia, bulimia)
  • Malattie renali
  • Abuso di droghe e alcol
  • disturbi ormonali

Perché una carenza di minerali è così pericolosa? La risposta è semplice: perché una carenza di minerali può compromettere seriamente la tua salute. Ciò che inizia con stanchezza, perdita di appetito e svogliatezza può, nel peggiore dei casi, avere gravi conseguenze per la salute. Poiché la carenza di minerali di solito inizia in modo insidioso, spesso non viene notata affatto fino a quando i sintomi non peggiorano. I medici quindi esaminano spesso il sangue per essere i primi a chiarire le carenze nutrizionali quando cercano la diagnosi giusta.

 

Quali sono i sintomi di una carenza di minerali?

All'inizio, una carenza di minerali diventa evidente attraverso sintomi non specifici (mal di testa, stanchezza), motivo per cui le persone colpite di solito la prendono sul serio solo quando

  • malattie della pelle
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Debolezza
  • unghie fragili
  • Haarausfall

Vieni fuori. Se la carenza di minerali non viene eliminata, può portare ad anemia, aritmie cardiache o osteoporosi.

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

 

Prevenire la carenza di minerali: hai assolutamente bisogno di questi minerali

Come accennato prima, non ne hai mai abbastanza dei minerali:

  • Calcio (calcio)
  • Magnesio
  • Eisen
  • iodio
  • molibdeno

 

1. Carenza di minerali: calcio

Il calcio o calcio è uno dei minerali più importanti nel nostro corpo perché è il Attività muscolare e nervosa che supporta il sistema immunitario e il metabolismo energetico e garantisce una più rapida coagulazione del sangue e ossa forti. Il calcio è essenziale anche per ossa e denti.

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

 

Secondo il DGE, gli adulti dovrebbero assumere 1.000 milligrammi di calcio al giorno attraverso il cibo. Il calcio è particolarmente ben assorbito in combinazione con il magnesio. Il rapporto ideale tra calcio e magnesio dovrebbe essere 2: 1.

Il calcio si trova principalmente nel latte e nei latticini, nel cavolo riccio, nei broccoli, nei prodotti a base di soia e nel finocchio.

 

Carenza di calcio: causa e sintomi

La carenza di calcio è principalmente causata da uno Evitare latte e latticiniecco perché i vegani e le persone intolleranti al lattosio hanno maggiori probabilità di essere colpiti.

Una mancanza di calcio può manifestarsi in modi diversi. I sintomi più comuni includono:

  • Debolezza muscolare
  • Haarausfall
  • unghie fragili
  • pressione sanguigna bassa, battito cardiaco irregolare
  • pelle secca, eczema

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

 

Un livello di calcio costante è estremamente importante per il corpo. Se c'è una carenza di calcio, può anche estrarre il minerale dall'apatite di calcio delle ossa per compensare il deficit. Più calcio viene decomposto dal corpo, maggiore è il rischio di sviluppare l'osteoporosi.

 

2. Carenza di minerali: magnesio 

Non c'è quasi nessun processo nel corpo umano che avvenga senza magnesio. Dopotutto, il minerale è lì in oltre 300 enzimi. A causa di questo, lo è coinvolto nella digestione di carboidrati, grassi e proteine. Come controparte del calcio, il magnesio calma muscoli e nervi, motivo per cui il minerale ha un effetto rilassante e antispasmodico e aiuta con la debolezza muscolare. Il magnesio è anche ampiamente utilizzato per prevenire il dolore muscolare dopo l'esercizio.

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

 

Il fabbisogno giornaliero è di 300 milligrammi. Le madri incinte e che allattano hanno più bisogni, motivo per cui dovrebbero assumere 450 milligrammi.

Poiché il magnesio è l'antagonista del calcio, dovresti prenderlo in un rapporto di 1: 2.

 Il cibo Soia, semi di lino, semi di girasole, semi di sesamo, noci e pinoli contengono quantità eccessive di magnesioperché dovresti mangiare questi cibi più spesso, soprattutto se avverti regolarmente tensione muscolare.

Il corallo marino Sango, un corallo marino originario dell'isola giapponese di Okinawa, sembra essere perfetto come integratore alimentare. Il corallo marino Sango non solo contiene oltre 70 nutrienti essenziali, ma contiene anche i due minerali calcio e magnesio in un rapporto perfetto di 2: 1.

 

Carenza di magnesio: cause e sintomi

Sebbene ci siano molti cibi particolarmente ricchi di magnesio, molte persone soffrono di una carenza di magnesio. Ciò è spesso dovuto a fast food, prodotti pronti, prodotti in scatola o che hanno una dieta squilibrata. Anche l'assorbimento di questo minerale vitale attraverso lassativi, pillole anticoncezionali o fosfati contenuti nella cola o nella limonata può essere ostacolato. Per inciso, il calore è un altro boicottaggio se il cibo viene cotto troppo a lungo. Inoltre è il magnesio estirpare attraverso il sudore. Gli atleti ricreativi in ​​particolare sottovalutano l'importanza di questo minerale. Un sufficiente apporto di liquidi e un sufficiente apporto di minerali sono fattori assolutamente importanti per ogni forma di contrazione muscolare e quindi per ogni sport.

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

 

Una carenza di magnesio di solito si fa sentire evidente attraverso crampi muscolari, tensione muscolare, mal di testa e spossatezza. Inoltre, se c'è una carenza di magnesio

  • aritmia
  • Disturbi sensoriali
  • Indigestione

si verificano. Soprattutto in estate e con lunghe unità sportive, come i corridori di lunga distanza, ecc., Il fabbisogno di magnesio aumenta bruscamente e diventa rapidamente evidente attraverso crampi ai polpacci e tensione nei muscoli delle gambe se il requisito non è soddisfatto.

 

3. Carenza di minerali: iodio 

Lo iodio è estremamente importante per la ghiandola tiroidea. L'organo che produce l'ormone tiroideo triiodotironina (T3) e l'ormone tiroideo tiroxina (T4) fornendo iodio si trova nella gola sotto la laringe. La ghiandola pituitaria determina quanto e quando vengono rilasciati gli ormoni. La ghiandola pituitaria, nota anche come ghiandola pituitaria, è una ghiandola sovraordinata che controlla l'intero sistema endocrino.

Innanzitutto è il La tiroide in gola è responsabile della regolazione del metabolismo e del sistema nervoso. Supporta anche la crescita e lo sviluppo del cervello. Una carenza di iodio si manifesta spesso nelle fluttuazioni del peso. Se la carenza di iodio dura più a lungo, può portare alla formazione di gozzo nella ghiandola tiroidea (gozzo).

200 microgrammi al giorno sono sufficienti per fornire alla tiroide una quantità sufficiente di iodio. Le donne incinte e che allattano hanno un maggiore bisogno di iodio. Durante la gravidanza e l'allattamento questo può essere compreso tra 230 e 240 microgrammi per prevenire la carenza di iodio.

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

 

Lo iodio lo è soprattutto nel pesce di mare e nei frutti di mare contenere. Inoltre, sale da cucina iodato, alghe, pollame e latticini sono alcune delle migliori fonti di iodio. Chi soffre di tiroide iperattiva (ipertiroidismo) dovrebbe limitare il consumo di alimenti contenenti iodio per non stimolare inutilmente la tiroide.

 

Carenza di iodio: cause e sintomi

I disturbi della tiroide sono causati da una mancanza di iodio o da un'assunzione eccessivamente elevata.

La disfunzione tiroidea può essere congenita o acquisita. Mentre un gozzo, che è accompagnato da difficoltà a respirare e deglutire, di solito può essere sentito, la disfunzione della ghiandola tiroidea è associata a sintomi aspecifici che non ricordano necessariamente una tiroide iperattiva o una tiroide ipoattiva.

I sintomi più comuni di una tiroide iperattiva includono:

  • Bluthochdruck
  • disturbi del sonno
  • Difficoltà a concentrarsi
  • nervosismo

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

 

I sintomi di una tiroide ipoattiva sono ancora più aspecifici e possono essere espressi come segue:

  • fatica
  • Problemi di memoria
  • un aumento di peso
  • Debolezza muscolare

 

4. Carenza di minerali: molibdeno 

Il molibdeno è un Oligoelemento e un componente importante degli enzimiper la disacidificazione e disintossicazione del corpo sono responsabili. Il fabbisogno giornaliero è compreso tra 0,2 e 0,3 milligrammi.

Oltre a manzo, pollo e maiale, l'oligoelemento è contenuto in fagiolini, soia e patate, motivo per cui dovremmo mangiarne una quantità sufficiente per evitare una fornitura insufficiente.

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

Carenza di molibdeno: cause e sintomi

I sintomi di carenza sono principalmente causati da una preparazione impropria di alimenti surriscaldati, congelati o conservati. Le condizioni del suolo possono anche essere responsabili di una ridotta densità di nutrienti negli alimenti.

Una carenza di molibdeno può manifestarsi in modi diversi. Oltre alle aritmie cardiache, possono verificarsi mal di testa e nausea, stanchezza e mancanza di respiro.

 

5. Carenza di minerali: ferro 

Il ferro è un oligoelemento vitale che Essenziale per la formazione dell'emoglobina del pigmento rosso sangue, il principale componente dei globuli rossi è. L'emoglobina è necessaria per trasportare l'ossigeno, motivo per cui ti senti stanco e impotente se soffri di carenza di ferro (anemia). Se c'è troppo poco ferro nel corpo, i globuli rossi non possono essere prodotti a sufficienza. Il rame è anche coinvolto nella formazione dei globuli rossi in quanto è necessario per l'assorbimento del ferro.

Le donne sono consigliate un po 'più di ferro rispetto agli uomini a causa delle mestruazioni. 15 mg di ferro sono generalmente raccomandati per le donne e 10 mg al giorno per gli uomini.

Carne, cavoli, fagioli, uova, spinaci, salsefrica e prodotti integrali contengono molto ferro, sebbene il ferro negli alimenti di origine animale come la carne venga metabolizzato molto meglio. Soprattutto quando si combina l'assunzione di ferro con la vitamina C.

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

Carenza di ferro: cause e sintomi

Una carenza di ferro di solito deriva da una dieta puramente vegetariana o vegana. Anche gli alimenti a base vegetale contengono molto ferro, ma vengono elaborati molto peggio degli alimenti di origine animale. Soprattutto quando contengono acido fitico (fitato), che si trova principalmente nei prodotti integrali e nei legumi. L'acido fitico può ostacolare l'assorbimento del ferro legando il ferro nell'intestino tenue.

Poiché l'oligoelemento viene assorbito meglio in connessione con la vitamina C, dovresti assicurarti di avere un apporto sufficiente di vitamina C per prevenire una carenza di ferro causata dal cibo. Agrumi, rosa canina e olivello spinoso sono alcune delle migliori fonti di vitamina C a questo proposito.

I sintomi più comuni di carenza di ferro dovuta al ridotto apporto di ossigeno includono:

  • Pallore,
  • Fatica,
  • Difficoltà a concentrarsi

 

6. La vitamina D 

Sebbene la vitamina D non sia un minerale, è una vitamina importante che non dovrebbe mancare in questo elenco. La vitamina D, chiamata anche colecalciferolo, è un modulatore dell'infiammazione perché ostacola l'aumento del rilascio di sostanze messaggere che possono portare a reazioni infiammatorie eccessive.

Ulteriore La vitamina D può influenzare il metabolismo del calcio promuovendo la trasmissione del segnale nelle cellule nervose e aiutando a proteggere i nervi e i neuroni. In questo modo, la vitamina D può garantire una migliore capacità di concentrazione e disponibilità ad apprendere. Inoltre, la vitamina D sembra avere un'influenza positiva sul tuo umore, perché è coinvolta nella formazione della serotonina, sostanza messaggera del cervello. La serotonina è un neurotrasmettitore che ha un effetto positivo sul tuo umore.

 A differenza di altre vitamine, il corpo non assume vitamina D esclusivamente attraverso il cibo. Può anche formarsi nella pelle attraverso l'influenza della luce solare, motivo per cui viene spesso definita vitamina solare. Nei mesi estivi, il fabbisogno giornaliero può essere coperto prendendo il sole (da 10 a 30 minuti). Il corpo produce quindi tra 10.000 e 20.000 UI di vitamina D, che può immagazzinare per un periodo di tempo più lungo.

La luce solare è rara in inverno. Quindi potrebbe essere necessario un integratore alimentare per evitare una fornitura insufficiente. La dose giornaliera raccomandata di 800 UI è solo una "dose di mantenimento" perché il corpo può ricorrere alle proprie riserve. Non appena i negozi sono vuoti, il fabbisogno effettivo è compreso tra 3.000 e 4.000 UI, che ottieni non solo dalla luce solare e dai cibi ricchi di vitamine, ma anche dalle nostre gocce di vitamina D3 DAILY SUNSHINE può coprire.

 

DAILY SUNSHINE di ahead: Vitamina D3 + K2 gocce

 

Il sole è la fonte più importante di vitamina D., tuttavia, puoi ottenerlo anche dal cibo. Un apporto maggiore è particolarmente consigliato nei mesi invernali. Durante questo periodo dell'anno, gli stati d'animo depressivi possono manifestarsi più spesso perché la vitamina influenza la formazione di serotonina.

La vitamina D si trova principalmente nei tipi di pesce ad alto contenuto di grassi (aringhe, salmone), frattaglie, uova, formaggio, noci e burro. La vitamina D si trova anche negli alimenti a base vegetale, in particolare negli avocado, ma il contenuto è estremamente basso a 200 UI per 100 grammi.

 

Carenza di vitamina D: cause e sintomi

Sebbene il cibo e la dieta giochino un ruolo enorme, lo fa Sintomi di carenza solitamente causati dalla mancanza di luce solare. In confronto: si ottengono solo da 80 a 160 UI di vitamina D attraverso la dieta, mentre è possibile sintetizzare 10.000 UI al sole di mezzogiorno. Ulteriori fattori di disturbo possono

  • una dieta puramente vegetariana o vegana,
  • Malattie dell'apparato digerente,
  • una rinuncia di pesce

sein.

 

Carenza di minerali: come ottimizzare la tua salute

 

La vitamina D, che viene spesso chiamata vitamina solare, protegge le ossa, i geni, i nervi, il cuore e il sistema immunitario. La vitamina è coinvolta in molti processi metabolici, motivo per cui una carenza può portare a disfunzioni. I sintomi più comuni della carenza di vitamina D includono:

  • crescita stentata
  • Haarausfall
  • fatica
  • Difficoltà a concentrarsi
  • aritmia

 

In questo modo puoi prevenire una carenza di minerali

Le carenze minerali sono più comuni di quanto potresti pensare. Molte persone non se ne accorgono nemmeno, motivo per cui i sintomi possono peggiorare rapidamente se non trattati. Una dieta equilibrata con frutta, verdura e altri alimenti, se possibile da fonti naturali e non trattate, è ancora il modo migliore per fornire al corpo minerali.

Vale quanto segue: più è colorato, meglio è. Per evitare lunghi viaggi e lunghi tempi di conservazione, il Il cibo è il più possibile stagionale e proveniente da coltivazioni regionali venire. Per evitare una perdita di minerali, dovresti cuocere gli ingredienti il ​​più brevemente possibile o consumarli crudi.

Se fai a meno di determinati alimenti, puoi anche utilizzare un integratore alimentare di alta qualità per integrare l'assunzione di nutrienti.

 

 

Conclusione

Una carenza di minerali può sbilanciare rapidamente il tuo corpo, ad esempio il tuo sistema immunitario. Soprattutto quando si tratta di nutrienti essenziali calcio, magnesio, ferro, iodio, molibdeno, zinco, rame, selenio e vitamine (soprattutto vitamina D), che controllano numerosi processi metabolici nel tuo corpo.

I nutrienti sono veri in molti alimenti (ad es. nelle noci contengono magnesio e vitamina D), tuttavia, l'importo spesso non è sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero. Potrebbe essere necessario assumere integratori minerali per aumentare l'assunzione di minerali e per compensare una carenza nutrizionale. Naturalmente, oltre a un integratore, dovresti assicurarti anche una dieta equilibrata e sana, come frutta e verdura colorata.