• Spedizione gratuita da € 29

  • Consegna in 1-3 giorni

  • garanzia di rimborso 60 giorno

  • Consulenza gratuita
Chetosi: tutto sugli effetti, i benefici e su come funziona la dieta chetogenica

Chetosi: tutto sugli effetti, i benefici e su come funziona la dieta chetogenica

Hai mai sentito parlare della dieta chetogenica? Quando il tuo corpo entra in chetosi, la combustione dei grassi è potenziata. Puoi leggere ulteriori benefici e quali cibi dovresti mangiare qui.

Una dieta cheto o chetogenica è una dieta a basso contenuto di carboidrati, poche proteine ​​e ricca di grassi che può aiutarti a bruciare i grassi in modo più efficace. La forma nutrizionale ha molti benefici per la salute per il dimagrimento, il tuo benessere e le tue prestazioni.

 

 

Dieta chetogenica: che cos'è?

La dieta chetogenica è una dieta a basso contenuto di carboidrati e ricca di grassi.

La dieta cheto è drastica Riduci l'assunzione di carboidrati, che dovrebbero essere sostituiti da una dieta ricca di grassi e proteine. Riducendo l'assunzione di carboidrati, il corpo viene portato in uno stato metabolico chiamato chetosi.

Il nome viene da Ketonessuno geNecessario, poiché durante questa dieta si formano corpi chetonici. Il corpo riceve la sua fonte di energia dagli acidi grassi.

 

Come misuro la chetosi?

Per Misurazione della chetosi Ci sono tre metodi: Ecco come puoi Misura i corpi chetonici nelle urine, nel sangue e nel respiro.

Puoi facilmente acquistare strisce reattive per misurare le urine in farmacia, ma i risultati sono un po 'imprecisi. A partire da 0,5 mmol / L il tuo corpo è in leggera chetosi. Tuttavia, la misurazione nel sangue è più accurata.

 

 

Chetosi: cosa succede nel corpo con la dieta chetogenica?

Quando entri nello stato metabolico di chetosi nella tua dieta chetogenica, il tuo corpo lo usa Corpi grassi e chetonici invece di carboidrati per l'energia. Se ora consumi meno carboidrati con la dieta cheto, il tuo metabolismo cerca una nuova fonte di energia.

I chetoni o corpi chetonici sono solubili in acqua, motivo per cui vengono facilmente trasportati attraverso il sangue. Sono assorbiti nel cervello attraverso la barriera emato-encefalica e fornirti energia. Si formano anche bruciando i grassi nel corpo e sono fondamentalmente il carburante per il metabolismo.1, 2

Questo cambiamento si verifica quando le riserve di glicogeno nei muscoli e nel fegato vengono scomposte. Quindi, quando il glicogeno è esaurito, il livello di zucchero nel sangue e il livello di insulina diminuiscono. Glucagone, un ormone che promuove la perdita di grasso è ora in aumento.

Come fonte di energia alternativa, il tuo corpo ora utilizza le riserve di grasso e grasso che ha fornito. Li brucia in modo molto efficiente, perché non è disponibile il glicogeno.3, 4  Questo stato metabolico viene quindi chiamato chetosi.

 

 

Benefici della dieta chetogenica

La dieta chetogenica è stata originariamente sviluppata per trattare condizioni neurologiche come l'epilessia. Ulteriori indagini Tuttavia, questa dieta ha dimostrato che ci sono molti altri effetti benefici sulla salutecome le malattie cardiache, poiché i fattori di rischio (grasso corporeo, livelli di colesterolo HDL, pressione sanguigna e zucchero nel sangue) potrebbero essere migliorati.6, 7

Inoltre, i ricercatori sono stati in grado di dimostrare con i risultati dei loro studi che i sintomi dell'Alzheimer potevano essere ridotti e anche la sua progressione è stata rallentata. Una dieta chetogenica può anche avere effetti positivi sull'acne a causa di bassi livelli di insulina, meno zucchero o alimenti che sono stati elaborati.8

  

Perdere peso con la dieta chetogenica

Puoi fare molto con una dieta chetogenica perdere peso in modo efficiente. Molti studi hanno concluso che la dieta cheto è molto più avanti di una dieta a basso contenuto di grassi.9, 10, 11, 12 Poiché la dieta chetogenica è molto abbondante, non devi soffrire la fame come con molte altre diete.

Uno studio ha rilevato che i soggetti che seguono una dieta chetogenica hanno perso circa il doppio del peso rispetto a quelli che seguono una dieta a basso contenuto di grassi e ipocalorica. Anche i livelli di trigliceridi e colesterolo HDL sono migliorati.13

Dieta chetogenica e diabete

Il diabete è caratterizzato da un metabolismo alterato, un alto livello di zucchero nel sangue e una ridotta funzionalità dell'insulina. Una dieta chetogenica può aiutare i diabetici a perdere il grasso in eccesso, che è associato, ad esempio, al diabete di tipo 2, al prediabete o alla sindrome metabolica.

In uno studio, i ricercatori hanno scoperto che la dieta chetogenica era la La sensibilità all'insulina è migliorata del 75 percento.14 Un altro studio ha rilevato che 7 soggetti con diabete di tipo 21 su 2 erano in grado di interrompere il trattamento.15

Inoltre, un altro studio lo ha scoperto quelli sulla dieta cheto hanno perso circa 11 libbre. Il gruppo che ha mangiato più carboidrati ha perso 6,9 kg. In termini di peso e diabete di tipo 2, questo aspetto può essere un vantaggio importante per le persone colpite.16

 

Allenamento HIIT - Come ottenere molto in poco tempo con il metodo di allenamento

Dieta cheto: come funziona la dieta chetogenica?

Con la forma generale della dieta chetogenica, usi come regola pratica 75% di grassi, 20% di proteine ​​e 5% di carboidrati a te. 17

Una parte importante sono le verdure, soprattutto verdure verdi in quanto contengono pochissimi carboidrati e puoi mangiarne un sacco. Le proteine ​​sono ideali da fonti animali.

Se segui una dieta vegetariana, è meglio usare sempre latticini ricchi di grassi, poiché i prodotti leggeri contengono spesso molti carboidrati. Dovresti quindi prestare sempre attenzione a questo valore in una dieta chetogenica.

È meglio se ottieni i carboidrati dalle verdure in modo da non raggiungere il tuo valore massimo così rapidamente. Anche Quando si tratta di frutta, dovresti preferire le bacche. Il nostro trucco mattutino e il popolare cibo cheto: il Bulletcaffè a prova!

Dovresti evitare questi alimenti con una dieta chetogenica:

  • Alimenti zuccherini
  • cereali
  • frutta
  • legumi
  • ortaggio a radice
  • salse
  • grassi malsani
  • Alcool

 

Ecco cosa puoi mangiare con la dieta chetogenica:

  • Carne
  • pesce grasso
  • proprietario
  • Burro
  • formaggio non trasformato
  • noccioline
  • oli sani
  • avocado
  • Pomodori
  • cipolle
  • Paprica

Sì, lo sappiamo, abbiamo tutti fame di uno spuntino. Questi potrebbero benissimo essere nel tuo piano nutrizionale. I migliori per farlo sono ovviamente spuntini sani. Puoi usare questi snack durante la dieta chetogenica.

Spuntini durante la dieta chetogenica:

  • formaggio
  • una manciata di noci o semi
  • cioccolato fondente
  • Milkshake a basso contenuto di carboidrati con latte di mandorle, cacao in polvere e burro di noci
  • Yogurt con cacao in polvere
  • Frutti di bosco e panna
  • porzioni più piccole di pasti avanzati

 

Hai mai sentito parlare di Paleo dieta appartiene? Questa forma di nutrizione è la dieta dell'età della pietra. Puoi saperne di più su questo nel nostro post sul blog. 

 

Effetti collaterali: una dieta chetogenica è dannosa?

All'inizio una dieta chetogenica può verificarsi anche durante la fase di transizione alcuni effetti collaterali vieni perché il tuo Il corpo deve prima adattarsi. Questo può portare a quella che è conosciuta come l'influenza cheto.

Con l'influenza cheto, possono verificarsi questi segni:

  • poca energia
  • Difficoltà a concentrarsi
  • aumento della sensazione di fame
  • disturbi del sonno
  • nausea
  • indigestione

Ecco perché lo è Si consiglia di seguire prima una dieta a basso contenuto di carboidratialla tua Abitua lentamente il tuo corpo a bruciare più grassipiuttosto che eliminare completamente i carboidrati in una volta.

A La dieta chetogenica può anche alterare l'equilibrio dei minerali nel corpo. Pertanto, l'aggiunta di sale extra al tuo pasto o l'assunzione di integratori con minerali può essere utile.

 

 

Non confondere la chetosi con la chetoacidosi

Un diritto termine simile Rispetto alla chetosi, cioè Chetoacidosi. Tuttavia, questo è uno stato metabolico completamente diversoquesto non ha nulla a che fare con la chetosi. Di conseguenza, non devi preoccuparti di contrarre la chetoacidosi se vuoi provare la dieta cheto.

La chetoacidosi può ed è una nel diabete Malattia derivante da alti livelli di chetoni e carenza di insulina a lungo termine. Questa combinazione può acidificare il sangue, il che può portare a un cambiamento nella normale funzione degli organi interni come fegato e reni.

Conosci il tipico Miti nutrizionali o integrare i miti? Abbiamo esaminato più da vicino alcuni di loro e abbiamo chiarito quali dichiarazioni sono solo aria calda.

 

Conclusione

La dieta chetogenica può portare a molti benefici per la salute dalla dieta cheto Aumenta la sensibilità all'insulinaStimola la combustione dei grassi. È così che le persone possono trarre beneficio dalla perdita di peso.

Inoltre, la dieta chetogenica può essere importante per le persone con diabete di tipo 2 o prediabete. Se sei affetto, puoi consultare il tuo medico sulla Diera.

Si raggiunge lo stato metabolico di chetosi quando le riserve di glicogeno nei muscoli e nel fegato sono esaurite e i livelli di zucchero nel sangue e di insulina diminuiscono, mentre il glucagone aumenta. Invece di ottenere energia dai carboidrati, il tuo corpo utilizza gli acidi grassi per questo.

Se vuoi provare a cambiare la tua dieta, dovresti evitare cibi ricchi di carboidrati, come cereali, zucchero, legumi, riso, caramelle e succhi. Tuttavia, puoi prendere coraggiosamente carne, pesce, uova, burro, noci e verdure con pochi carboidrati.


 Puoi trovare ulteriori consigli sulla tua dieta e altre entusiasmanti novità nell'Academy o nella nostra Canale Instagram.

Se non vuoi più perdere i nostri nuovi post sul blog,  Iscriviti alla nostra Newsletter e ricevere informazioni e notizie interessanti sui nostri prodotti e promozioni.

 

[1] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/14525681/

[2] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/6865776/

[3] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/14769483/

[4] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/14769489/

[5] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12079835/

[6] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/18700873/

[7] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22905670/

[8] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22327146/

[9] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC333231/

[10] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2633336/

[11] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23632752/

[12] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/15466943/

[13] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12679447/

[14] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/15767618/

[15] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16318637/

[16] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/3527829/

[17] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17332207/